Category

Cose da Foodies

Cose da Foodies, Storie

Se il rosa non è una priorità

FullSizeRender 6

Riaprire il blog e rendersi conto che passato Agosto ho continuato a non scrivere nulla ed un attimo dopo è arrivato anche Novembre.

Si, esatto.

N-O-V-E-M-B-R-E.

La crisi quando arriva arriva, a me è arrivata con il rientro dalle vacanze, ed è stato un down pazzesco.

E così non sono riuscita più a scrivere, nonostante il blog sia sempre stato il mio angolo felice, il luogo dove tutto è facile, bello e instagrammabile.

Dove fare una torta, fotografarla e pubblicarla era la medicina contro una giornata storta.

Ho temuto di perdermi, non ho partecipato ad un sacco di eventi fighi ai quali ero invitata, non ho risposto a collaborazioni.

Ma proprio nel momento più buio e triste mi sono ritrovata a pensare a quando questo progetto è nato, per caso, quando tutto sembrava impossibile e poi invece si è realizzato.

E sebbene ancora ci siano momenti in cui la Bridget che è in me prende il sopravvento e canta in pigiama All by Myself, eccomi qui, a scrivere di nuovo e riempire questa pagina di parole e fotografie.

giphy

 

Vi racconto questi mesi con il mio Instagram.

E ricomincio a scrivere.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Carne e pesce, Cose da Foodies, Eventi, Ricette, Senza categoria, Tv, Vegan&co.

Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme

DSC_0334

Il Trono di Spade è ricominciato questa notte.

Linverno-è-arrivato-gif

L’inverno è arrivato.

“Cala la notte, e la mia guardia ha inizio.”

Ecco, la notte è passata, ed anche la prima puntata della settima stagione del Trono di Spade ( che non spoilererò, perché sono una personcina tutta d’un pezzo).

Ma una cosetta c’è, che vorrei condividere con voi: un vero menù ispirato a questa serie straordinaria, e se ancora non avete visto la puntata, fatevi un regalo: organizzatevi per cucinare questa sera un menù degno di un re o regina, e che attraversa alcune regioni dei sette regni.

Per le ricette un doverosissimo grazie al blog The Inn at the Crossroads, nel quale ne troverete millemila di ricette ispirate al Trono di Spade, dove ho trovato tutto il necessario per organizzare questo menù.

Complice il caldo ho evitato tutte quelle pietanze succulente ma pesanti o che prevedevano l’uso massiccio del forno così come ingredienti improbabili o fuori stagione.

Ho quindi preparato:
  • la colazione a Winterfell
  • l’insalata di Sansa
  • le polpette di alce di Approdo del Re
  • i dolcetti al limone di Westeros

Continua a leggere…

Related posts
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Carne e pesce, Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Gluten free, Ricette

Hamburger alla carbonara gluten free

DSC_0334

hat-1816480_960_720Oggi è festa patronale, qui a Roma e mica una festa qualsiasi, oggi è San Pietro e Paolo.

Oltre a tutte le possibili celebrazioni legate alla vita cristiana, la tradizione vuole che in questa giornata si vada
per fraschette e osterie, portandosi da casa il fagotto.

Ancora oggi i romani DSC_0343approfittano di questa giornata di festa per riversarsi sulle spiagge del litorale, nella vasta pineta circostante o appunto per fraschette.

Ed io?
Io rendo omaggio a questa città che mi ha adottato qualche anno fa, dedicandole l’hamburger che ho creato per il contest ” Crea il tuo hamburger” in collaborazione con Sglutinati & Gluten Free Expo 2017 e con il supporto di Glorioso.

 

Così ecco qua il mio personalissimo Hamburger alla carbonara.
Continua a leggere…
Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Cose da Foodies, Storie

Il mio Instagram di giugno è giallo

FullSizeRender

Si, a giugno ho fatto pochissime cose: cucinato poco, fotografato poco.

In molti mi avete scritto, e a qualcuno ho avuto tempo di rispondere, ma si, diciamolo, a volte capitano periodi di cacca.

Anche nel meraviglioso mondo delle blogger, che sembra sempre bello, patinato e instagrammabile.

Ho avuto una serie di contrattempi, rogne di lavoro, e guai di salute che mi hanno un pò rallentato.

Speriamo in luglio.

Nel frattempo si, il mio instagram di giugno è giallo.

E io odio il giallo.

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Cose da Foodies, Storie

Il mio Instagram di marzo

FullSizeRender (19)

giphyAvete presente il coniglio di Alice in Wonderland?

Ma sì, certo, perchè di sicuro almeno una volta ci siamo sentiti tutti un pò Alice e un pò coniglio.

Le ultime settimane per me sono state così, e ho abbandonato a se stesso il povero blog.

Ma sto rimediando, i post sono pronti e già programmati, e quindi preparatevi a sentirne delle belle.

E nel frattempo sono in arretrato anche con il mio IG, e dunque eccolo, un angoletto di cose belle.

 

Continua a leggere…

Related posts
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Mangia come una ragazza Gilmore
19 ottobre 2016
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Mangia e bevi

Sushi for dummies e il mio preferito

sushi sun2 ila

Buzzoole

Sushi, croce e delizia.

Amato da fashion blogger, corteggiato da food blogger.

Bello, instagrammabile, colorato al limite della saturazione.

Ma lo conosciamo?

Sappiamo realmente di cosa stiamo parlando?

DSC_0336Ancor prima di fotografarlo e mangiarlo, scopriamo due tre cose sul sushi.

Per prima cosa facciamo amicizia, presentiamoci, impariamo i nomi.

Sashimi ovvero fettine di pesce crudo o marinato in salamoia.

Nigiri,  pesce crudo su una polpettina di riso.

Temaki sono coni di alga farciti con pesce e riso.

Hosomaki sono piccoli cilindri con un pezzo di pesce avvolto in riso e alga nori.

Uramaki sono rotolini di pesce e verdure con il riso esterno senza alga ma con semi intorno.

Fatte dunque le dovute presentazioni, veniamo alle regole di base per rendere solida e duratura questa amicizia appena nata.

 Ora, che voi andiate al giapponese sotto casa o in pausa pranzo, o nell’ ultimo locale fodie, poco importa: queste sono le basi, diciamo il nostro sushi for dummies in 10 comode regole.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies

Parmareggio la merenda come la faresti tu

DSC_0292

Buzzoole
Confesso di essere sempre in affanno.

Resto indietro con un mucchio di cose, la lavatrice, i panni da stirare, la spesa e l’organizzazione dei pasti fuori casa.

E le merende.

La mia coerenza vacilla al supermercato: eliminate merendine e biscotti, e fatte scelte più sane e consapevoli da ormai due anni, l’annosa questione si presenta proprio sulla questione merenda.

Perché se nel mio mondo fantastico ci sono io che sforno biscotti e ciambellani, nella realtà spesso e volentieri mi ritrovo a correre tra uno scaffale e l’altro all’ora di chiusura.

Nel mio mondo fantastico riesco agevolmente a assemblare schiscette colorate piene di frutta, cereali, e abile come un calcolatore servire pasti completi di ogni tipo di vitamina, fibra, ecc.

E i miei ragazzi, sempre nel mio mondo fantastico, sgranano gli occhi davanti a tanta destrezza e mi eleggono madre dell’anno.

L’alternativa l’ho trovata definitivamente nel banco frigo del super, proprio in uno di quei giorni che il ciambellone lo faccio domani. Continua a leggere…

Related posts
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Sushi for dummies e il mio preferito
22 marzo 2017
Barolo Tenuta Cucco e il vin brulè nella frolla
6 febbraio 2017
Cose da Foodies, Storie

Febbraio, il mio compleanno e altre cose

FullSizeRender 3

FullSizeRender 2Con un ritardo colpevole e quasi criminoso, ecco il mio IG di Febbraio.

Come capita ogni anno, Febbraio è durato un nano secondo, e non solo perché è oggettivamente il mese più corto dell’anno.

Psicologicamente Febbraio dura un battito d’ali, e pur essendo il mio mese non l’ho mai trovato particolarmente affascinante.

E forse la colpa è del carnevale, festa che ho sempre trovato inutile. Imbarazzante, anche, in alcuni momenti della mia vita.

Non ho mai accettato, ad esempio di potermi agghindare da principessa e indossare contemporaneamente tuta da ginnastica, scarponcini, giaccone.

No.

Non si fa, non ha senso.

Così muore la principessa che hai dentro.

Tuttavia questo Febbraio è stato breve ma intenso: c’è stata una bella collaborazione con l’azienda La Raia, che mi ha molto gratificata e poi il mio compleanno. Continua a leggere…

Related posts
Se il rosa non è una priorità
7 novembre 2017
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Dolci, Ricette

Barolo Tenuta Cucco e il vin brulè nella frolla

DSC_0341

Il barolo è un vino potente, elegante e di grande personalità.

DSC_0344Il barolo che ho utilizzato per questa ricetta è stato amore a prima vista.

Proviene dalla Tenuta Cucco e si tratta di un vino ” proveniente dal cru Cerrati svela profumi intensi e da meditazione ai sentori floreali che rimandano alla rosa di macchia; subentrano note di menta e timo, emergono le componenti fruttate della ciliegia e del ribes appena ammostati, alla fine si percepiscono sentori di sottobosco e di fungo.”

L’azienda è l’unica a proporlo sul mercato. Da vigneti alti, le uve migliori per un grande classico dei Barolo.

E a farmi innamorare ulteriormente è stata anche l’etica e le scelte aziendali che possiamo leggere sul sito:

Nel 2003 con la mia famiglia acquistammo i primi poderi di un’azienda agricola nel Gavi, La Raia. Furono i miei figli a suggerirmi la strada biodinamica per ritrovare la nota originaria di quel territorio che da secoli custodisce il vitigno autoctono dell’uva Cortese. Da quell’intuizione è nata La Raia com’è oggi: un’azienda agricola biodinamica certificata Demeter, che si estende per oltre 180 ettari, tra viti, pascoli, terreni a seminativo e boschi di castagni popolati da animali selvatici. I suoi Gavi e Barbera biodinamici hanno negli anni consolidato il loro successo tra consumatori e critici di settore, in Italia e all’estero.

Siamo entrati nella compagine azionaria di EcorNaturaSì, la più importante realtà italiana di produzione e distribuzione di prodotti biologici e biodinamici e nel gennaio 2015 abbiamo rilevato Tenuta Cucco, con i suoi cru Cerrati e Vigna Cucco. Si tratta di un nuovo aspetto di questo progetto che ci appassiona e che ha visto estendere anche alle vigne e alla cantina di Tenuta Cucco il metodo biologico.

L’attenzione per l’ambiente oltre all’ eccellenza del prodotto, insomma mi hanno conquistato.

Inoltre per il 2017 La Raia ha ricevuto il Diploma Ecofriendly 2017, conferitole da Vinibuoni d’Italia – la guida ai vini da vitigni autoctoni italiani che segnala, con un’apposita icona, anche le aziende che si impegnano su progetti di sostenibilità ambientale.

Si lo so, starete già pensando ok, ok. Ma la frolla?

E il Vin Brulè?

Eccomi, arrivo.

Con il Barolo della Tenuta Cucco ho fatto delle crostatine alla crema e frutta al vin brulè.

Ed ora vi racconto la ricetta, ma non spaventatevi ci sono tre preparazioni diverse, ma sono semplicissime.

Continua a leggere…

Related posts
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Sushi for dummies e il mio preferito
22 marzo 2017
Parmareggio la merenda come la faresti tu
8 marzo 2017
Cose da Foodies, Storie

Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela

hope-1804595_960_720

FullSizeRender

Si Gennaio è finito, ed io francamente ne avevo bisogno.

Febbraio vieni avanti, sei il benvenuto!

Ho anzi deciso di considerare Gennaio 2017 come un’appendice del terribile 2016, un remainder di quello che è stato.

Ora basta però, che è arrivato Febbraio, il mio mese, il mese del mio compleanno.

Ora guardo il mio IG di gennaio con tenerezza e affetto, è stato un mese pieno di rosa ma anche di malinconia e io l’ho riempito di parole dei libri e dei film del cuore.

Poi c’è anche stato il verde, verde speranza, e una collaborazione che mi stimola tantissimo, quella con le ragazze di Foodcrunch, un magazine che parla di alimentazione senza se e senza ma, che vuole raccontare il cibo al naturale, ripulito da bufale e falsi miti. Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Mangia come una ragazza Gilmore
19 ottobre 2016