Antipasti, Carne e pesce, Ricette, Vegan&co.

Cosa fare se ti regalano dei fiori (di zucca)

DSC_0348

DSC_0353Faccio parte di quella categoria di donne che non apprezza particolarmente ricevere fiori.

Poveri fiori recisi dalla brevissima vita!

Ad un tipo solo non riesco a dire no: i fiori di zucca.

E sono gli unici che nonostante il caldo di questi giorni mi fanno accendere i fornelli per friggere.

Si, lo so, questo si che è amore!

Io i fiori di zucca li faccio alla romana, cioè ripieni e fritti.

Semplici da fare e golosissimi, sono tipici della cucina romana, immancabili come antipasto o nell’elenco dei fritti ( insieme ai supplì) in tutte le pizzerie romane.

Ed ecco la ricetta.

Ingredienti

Fiori di zucca
Mozzarella
Acciughe
Farina
Sale
Acqua
Olio per friggere

DSC_0363Cominciate preparando la pastella: secondo me questo è il momento più delicato.

Io procedo aggiungendo gradatamente acqua minerale fredda e farina cercando di non far grumi e aiutandomi con una forchetta.

La pastella deve raggiungere la consistenza giusta, una specie di pappone né solido né liquido.

Ora prepariamo la mozzarella, e qui regolatevi in base alla grandezza dei vostri fiori: i dadini devono essere della grandezza giusta per entrare nel calice dei fiori.

E i fiori di zucca?

Dobbiamo lavarli e pulirli: sotto l’acqua fredda vanno sciacquati delicatamente e va tolto il pistillo interno facendo attenzione a non rompere i petali.

Ora siete pronti, avete davanti tutto quello che serve: inserite in ogni fiore un pezzo di mozzarella e un’acciuga, richiudete, passate nella pastella e poi nell’olio caldo.

Fate dorare, scolate e servite caldi.

Salate in superficie, ma con moderazione, le acciughe all’interno già provvedono da sole alla salatura.