Cose da Foodies, Storie

Heartburn, un film d’amore condito dalle ricette di Nora Ephron

eat-321671_960_720

Heartburn: Affari di Cuore, da un libro di Nora Ephron.
Premessa: non E’ un film sul cibo e quindi sembrerà fuori luogo, in questa rubrica che parla di cibo e cultura.
Ma, c’è un ma.
La protagonista è una giornalista enogastronomica, interpretata da Meryl Streep, il soggetto porta la straordinaria firma di Nora Ephron, ed è basato parzialmente sulla storia vera del suo matrimonio con l’altrettanto noto giornalista Carl Bernstein.
Bonus extra? Il marito di Meryl è Jack Nicholson. Con espressione allucinata doc.
E quindi.
La scrittura brillante di Nora la farà vivere per sempre, con i suoi libri, i suoi film e le sue ricette.
Il film parla della parabola tragicomica di un matrimonio destinato a fallire, ma solo da poco, forse avendo saputo i retroscena gastronomici di Nora, ho fatto caso al cibo, e all’importanza che gli viene data nelle scene principali del film.
Rachel/Meryl che cucina spaghetti dopo la prima notte insieme.

Il cibo consolatorio dopo la prima rottura, l’elenco dei piatti cucinati per il marito fatto all’amica del cuore, linguine con le vongole, pollo al limone.
Ed è mentre cucina l’agnello che le si rompono le acque.
Ma la scena top, per me è la meravigliosa torta ricoperta di panna che finisce dritta dritta sulla faccia del fedifrago Jack.
E segna non una fine, ma un inizio, la nuova vita di Rachel.
E dunque, anche quando il cibo non è il diretto protagonista, in un film di Nora è l’addensante, è quello che fa la magia di trasformare un impasto liquido in un dolce soffice.
Il consiglio: Heartburn è un film da abbrutimento sul divano con pigiama e gelato dalla vaschetta, o da serata con le amiche.
In quel caso la torta di frutta con panna montata è l’ideale.