Carne e pesce, Cose da Foodies, Eventi, Ricette, Senza categoria, Tv, Vegan&co.

Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme

DSC_0334

Il Trono di Spade è ricominciato questa notte.

Linverno-è-arrivato-gif

L’inverno è arrivato.

“Cala la notte, e la mia guardia ha inizio.”

Ecco, la notte è passata, ed anche la prima puntata della settima stagione del Trono di Spade ( che non spoilererò, perché sono una personcina tutta d’un pezzo).

Ma una cosetta c’è, che vorrei condividere con voi: un vero menù ispirato a questa serie straordinaria, e se ancora non avete visto la puntata, fatevi un regalo: organizzatevi per cucinare questa sera un menù degno di un re o regina, e che attraversa alcune regioni dei sette regni.

Per le ricette un doverosissimo grazie al blog The Inn at the Crossroads, nel quale ne troverete millemila di ricette ispirate al Trono di Spade, dove ho trovato tutto il necessario per organizzare questo menù.

Complice il caldo ho evitato tutte quelle pietanze succulente ma pesanti o che prevedevano l’uso massiccio del forno così come ingredienti improbabili o fuori stagione.

Ho quindi preparato:
  • la colazione a Winterfell
  • l’insalata di Sansa
  • le polpette di alce di Approdo del Re
  • i dolcetti al limone di Westeros

DSC_0340Colazione a Winterfell

Il mio posto preferito del Trono di Spade è indubbiamente Grande Inverno.

“There was much more than she’d asked for: hot bread, butter and honey and blackberry preserves, a rasher of bacon and a soft-boiled egg, a wedge of cheese, a pot of mint tea.”

Semplice, no?

Non vi servirà niente altro: uova bollite, bacon, formaggio da servire con miele, pane scuro.


DSC_0339L’insalata di Sansa


“All the while the courses came and went.  A thick soup of barley and venison.  Salads of sweetgrass, spinach, and plums, sprinkled with crushed nuts.”

Qui ho avuto dei problemi: non ho trovato gli spinaci freschi, né tantomeno le primule e le violette.

Ho usato valeriana, noci, lamponi freschi, prugne secche a pezzettini. Ho condito come una normale insalata, non ho usato aceto di lamponi che non mi piace e che ho sostituito con i lamponi, e aceto balsamico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Polpette di Alce ( senza l’alce)

 

screenhunter_06-dec-15-1118

Ovviamente l’alce non l’ho mai neanche presa in considerazione, insomma da queste parti si venera il Natale e tutti i suoi personaggi saltellanti, figuriamoci se mangeremmo mai Rudolf o qualche suo parente.

No, ho sostituito con macinato misto.

Ingredienti

DSC_0400Macinato misto ( fatevene preparare per 4 persone 600 gr)

pane

latte

100 gr di parmigiano grattugiato

un uovo

sale

pepe

gorgonzola

farina

Si amalgama il pane bagnato e strizzato, l’uovo, il parmigiano, la carne, sale e pepe.

Si fanno delle mezze polpette nel palmo della mano, si inserisce un cucchiaino di gorgonzola, si forma una palla e si infarina.

Un pò d’olio su una teglia e in forno per 30 minuti a 180 gradi.

Io ho servito con patate a spicchi cucinate al vapore e condite.

I dolcetti al limone di Westeros

ee-got-shame-bell

Prima che mi condanniate alla mia personale Walk of Shame, confesso come una Cersei qualsiasi: non ho fatto una delle ricette consigliate, ma molto banalmente ho fatto dei muffin con crema al mascarpone e limone.

E adesso andatevi a preparare, vi aspetta una nuova stagione del Trono di Spade, l’ Inverno è arrivato.

DSC_0348