Antipasti, Ricette

Casa Planeta, il pane cunzato, ricetta 4

DSC_0194

Del pane cunzato e dei sensi di colpa.
La ricetta numero 4 del mio Ilaria&ElisiaProject prevede il pane cunzato.
Che poi vuol dire pane condito, ed è un piatto tipico e tradizionale siciliano, che nasce dall’esigenza di rendere più saporito e sostanzioso il filone di pane.
La ricetta che potete trovare sul libro di Elisia prevede anche la preparazione del pane.
Ed effettivamente, se prepari anche il pane la ricetta merita la difficoltà di 3 su 5.
Ma io non panifico. Per niente. Non me ne vogliate, mi diletto anche a sfornare pizze e focacce, ma il pane per me è un mistero.

Quindi, dopo aver chiesto il nulla osta delle amiche siciliane, che si, mi hanno confermato, per il pane cunzato, il pane lo puoi comprare, l’ho comprato, girando diversi forni, prima di trovarne uno che mi è sembrato adatto.
Ho affogato il mio immenso senso di colpa in succulenti datterini biologici, conditi con abbondante olio, sale e origano.
Li ho lasciati così conditi a riposare, finché il sughetto mi è sembrato invitante e adatto a inumidire il pane.
Che ho scaldato appena in forno, dopo averlo tagliato a metà.
Ho aggiunto i pomodori, caciocavallo ( il mio era pugliese, chiedo venia) e un’altra spolverata di origano.
Ho letto in giro che il pane cunzato può essere farcito in mille modi, io sono rimasta sul semplice, e non ho messo le acciughe, perchè non ne ho trovate di adatte, e quelle del supermercato di solito sono troppo spappolate.
Vi lascio con il mio personalissimo pane cunzato, con pane NON fatto in casa, affavoriri!
Per il contest, se volete partecipare anche voi, ricordate di aggiungere #planetafoodchalleng