Carne e pesce, Pasta e primi, Ricette

Ossobuco e risotto alla milanese

dsc_0328

Ho cucinato ossobuco e risotto giallo.

E’ stato un fine settimana uggioso, soprattutto nell’umore.

Ho avuto caldo di giorno, ha soffiato lo scirocco, un pò ha piovuto, sono riemerse le odiose zanzare.

Il vento caldo mi ha messo di malumore.

E ci sono poche cose che possono quietare quella sensazione di ansia e malinconia.

Una è cucinare, prendersi cura di qualcuno nutrendolo.

Ed ho cucinato.

Ossobuco, appunto. Accompagnato con il risotto giallo.

Un piatto non complicato, invernale, grasso e calorico, tradizionale, come se mi servissero certezze per regolare il tempo intorno a me, instabile e strambo; come se per rimettere a posto l’universo, avessi bisogno di cucinare un piatto regolato non solo dalla disciplina dell’elenco degli ingredienti, da un procedimento ben scandito, ma anche dal rigore della tradizione regionale.

Ingredienti

400 grammi di riso

100 grammi di burro

2 cipolle

1,5 litri di brodo

parmigiano o grana

q.b. vino bianco

1 bustina di zafferano

4 ossobuco vitello

q.b. farina

q.b. sale

 

Procedimento

Ho fatto il brodo, e l’ho lasciato da parte.

Ho infarinato gli ossibuchi, e ho fatto delle incisioni sui bordi per non farli arricciare in cottura.

ossobuco 2In un grande tegame ho messo un pò di burro e olio, e una cipolla tagliata fine.

Li ho dorati e salati, aggiunto un bicchiere di vino, e una volta evaporato, ho aggiunto un mestolo di brodo, ho abbassato il fuoco e coperto.

Adesso qui regolatevi bene con i tempi: se volete infatti servire l’ossobuco con il risotto considerate che l’ossobuco ci metterà circa 40 minuti a cuocere.

Il risotto l’ho preparato così: trito la cipolla e dopo averla rosolata nel burro, ho aggiunto il riso, l’ho tostato per un minuto o due, poi ho bagnato con il vino.

A questo punto ho aggiunto il brodo un mestolo per volta, man mano che il riso lo ha assorbito.

A cottura quasi ultimata ho aggiunto lo zafferano sciolto in un pò di brodo.

Per ultima cosa, una volta spento il fuoco, ho aggiunto il burro rimasto, il parmigiano e ho coperto per mezzo minuto.

Ho servito insieme il risotto e l‘ossobuco.