Tag

elisia menduni

Cose da Foodies, Storie

Regali golosi per food-maniaci

christmas-cookies-1886760_960_720

Pazzi regali golosi per food maniaci: lo so, direte, che fantasia!

Ma ragioniamo: chi sono io per esimermi dal compilare una lista di regali a tema food?

Io ve lo dico, senza mezzi termini, non sono oggetti che ricevo in dono ( magari) ma sono prodotti che mi piacciono e conosco oppure che ho amabilmente piazzato speranzosa nelle mie wish list.

E attenzione attenzione, non sono tutte cose mangerecce, non proprio, comunque. Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Cose da Foodies, Eventi, Storie

Roscioli. Il pane, la cucina e Roma. Tre motivi per leggerlo

DSC_0232

Prologo, o dell’emozione che provi quando aspetti un pacco da Amazon.

E’ uscito il libro di Elisia Menduni “Roscioli. Il pane, la cucina e Roma”, sulla famiglia Roscioli: ho divorato le recensioni di chi lo ha letto subito, di chi era alla presentazione per la stampa, nell’attesa.

Ho aspettato che arrivasse il pacco di Amazon come se contenesse un paio di scarpe.

Ho snapchattato l’evento dell’apertura come fanno le blogger più famose.

Ed eccolo qui, ora tra le mie mani.

Ed ecco qui per voi tre motivi tre per acquistarlo e considerarlo, da oggi in poi, un basic per la vostra cultura enogastronomica e culinaria ( in più farete un notevole passo avanti verso lo status di gastrofighetto). Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Antipasti, Ricette

Speciale Ilaria&Elisia Project, cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, i panzerotti, ricetta 7

DSC_0288

Eccomi, sono tornata, con il mio Ilaria&Elisia Project, dopo due settimane da addetta stampa, dedicate a cartelle stampa, inviti, comunicati e eventi.
Ho fatto i panzerotti, ricetta numero 7 del libro di Elisia.
Finalmente, aggiungerei.
Ho apportato delle modifiche alla ricetta, soprattutto perché io ho dei problemi con il salame cotto, che proprio non mi piace, mentre invece avevo un bellissimo e prezioso pezzo di speck trentino, così nel ripieno ho messo quello.

E poiché ho fatto ricetta e servizio fotografico con degli amici a casa, ne ho fatti un bel po’ e li ho abbinati ad una birra rossa artigianale e voilà, l’aperitivo è servito.
Ricetta che consiglio, facile e veloce, se si esclude la preparazione della pasta, che prevede 1 ora di riposo, e  che comunque è semplice da fare.
Affavoriri!

 

Related posts
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Focaccia Barese senza Glutine, per il contest #essenzialmentefree
2 maggio 2016
Un bastimento carico di … farina senza glutine
4 aprile 2016
Antipasti, Contest e Collaborazioni, Ricette

Casa Planeta, panini cresciuti, ricetta 6

DSC_0404
La ricetta numero sei del libro di Elisia, sono i Panini Cresciuti, ed io l’ho realizzata per #IlariaeElisiaProject. La ricetta non è difficilissima, ma per lo meno i miei, assomigliano più a grosse crocchette che a panini. Le varianti che ho apportato? Nessuna, tranne i tipi di formaggio, poiché non ho avuto la possibilità di acquistare ad esempio la provola delle Madonie. Un altro piatto sfizioso da riproporre sia per picnic che per aperitivi, sebbene non saprei dire per quanto restino fragranti: noi li abbiamo divorati! Vi consiglio di acquistare il libro, se non conoscete la ricetta, perché ho cercato in rete e non ne ho trovato traccia. Altre foto del contest #planetafoodchallenge le trovate qui.
Affavoriri!

Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Antipasti, Ricette

Casa Planeta, il pane cunzato, ricetta 4

DSC_0194

Del pane cunzato e dei sensi di colpa.
La ricetta numero 4 del mio Ilaria&ElisiaProject prevede il pane cunzato.
Che poi vuol dire pane condito, ed è un piatto tipico e tradizionale siciliano, che nasce dall’esigenza di rendere più saporito e sostanzioso il filone di pane.
La ricetta che potete trovare sul libro di Elisia prevede anche la preparazione del pane.
Ed effettivamente, se prepari anche il pane la ricetta merita la difficoltà di 3 su 5.
Ma io non panifico. Per niente. Non me ne vogliate, mi diletto anche a sfornare pizze e focacce, ma il pane per me è un mistero.

Quindi, dopo aver chiesto il nulla osta delle amiche siciliane, che si, mi hanno confermato, per il pane cunzato, il pane lo puoi comprare, l’ho comprato, girando diversi forni, prima di trovarne uno che mi è sembrato adatto.
Ho affogato il mio immenso senso di colpa in succulenti datterini biologici, conditi con abbondante olio, sale e origano.
Li ho lasciati così conditi a riposare, finché il sughetto mi è sembrato invitante e adatto a inumidire il pane.
Che ho scaldato appena in forno, dopo averlo tagliato a metà.
Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Antipasti, Contest e Collaborazioni, Ricette

Le cotolette di melanzane, ricetta 3

DSC_0124
Ricetta numero 3, cotolette di melanzane, per il nostro Ilaria&ElisiaProjectRicetta facile facile, questa volta Elisia è stata clemente, l’unica pecca, forse le melanzane stesse, che ancora non sono al loro meglio. Detto questo, vi lascio la ricetta, con un consiglio: io ci ho abbinato un buon ketchup artigianale, e ho preferito lasciare la buccia, ma potete anche sbucciarle e fare le fette più squadrate.
Vi ricordo il contest #planetafoodchallenge, di cui trovate qui i dettagli

Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Contest e Collaborazioni, Ricette

Cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, la Caponata di melanzane, ricetta 2

caponata2B2

Per la seconda ricetta del mio personalissimo Ilaria&ElisiaProject mi sono documentata. Ancor prima di cimentarmi davanti ai fornelli, da brava nerd quale sono, mi sono messa a fare ricerche con il mio fido iMac, ed ho scoperto che:

– la caponata è uno dei piatti principi della tradizione siciliana, ne esistono infinite varianti, praticamente ogni famiglia siciliana ne ha una propria versione, ovviamente la migliore;

– la parola caponata potrebbe derivare dal pesce Capone, che probabilmente faceva parte della ricetta, e questo potrebbe essere avvalorato dalla presenza di pesce e molluschi nella ricetta contenuta nel libro del gastronomo ottocentesco Ippolito Cavalcanti “La cucina teorico-pratica con corrispondente riposto”, pubblicato a Napoli nel 1839 . Se così fosse il pesce nella cultura popolare sarebbe stato via via sostituito dalle verdure, più facilmente reperibili.

Per altre info leggete qui.

Ma, una volta finite le ricerche, ho dovuto infine cucinare, e dunque, questa la ricetta seguita, con una variante rispetto al libro, non ci sono le mandorle, semplicemente perché non le avevo. Continua a leggere…

Related posts
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Focaccia Barese senza Glutine, per il contest #essenzialmentefree
2 maggio 2016
Un bastimento carico di … farina senza glutine
4 aprile 2016
Antipasti, Contest e Collaborazioni, Ricette

Ilaria&Elisia Project, cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, Arancine, ricetta 1

DSC_0013

La prima ricetta del libro di Elisia non è tra le più facili, ma una sfida è una sfida,  e quindi, eccomi alla prova con la ricetta numero 1, le  arancine.
Misurarmi con una ricetta complessa, mi ha nell’ordine: messo in ansia per reperire gli ingredienti, costretto a fare la stalker con Silvia ( Petronilla sicula) e quindi ho seguito scrupolosamente la Ricetta, eliminando unicamente la cannella, che io detesto.
Nella realizzazione delle arancine, poi mi sono regolata seguendo un trucco che uso per fare i supplì, senza che si spappolino ( altro mio incubo degli ultimi giorni!).
Ho preparato il riso, il ripieno, e poi ho composto le arancine, le ho panate la sera, e poi le ho tenute in frigo per tutta la notte e le ho fritte il giorno dopo.
Esteticamente sono soddisfatta del risultato, e pur non essendo la massima esperta di arancine, anche il gusto mi ha soddisfatto.
Vi lascio il link della ricetta, e vi invito a partecipare al concorso #planetafoodchallenge.
Prossima Ricetta, venerdì prossimo, e già sono più rilassata all’idea, perché farò la caponata di melanzane.
Non mi resta che dirvi…
Affavoriri!

 

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Storie

Ilaria&Elisia Project, cuciniamo le ricette di Casa Planeta

FullSizeRender_3

 

Ho già scritto di Julie&Julia, e dello smisurato affetto per il burro che mi accomuna a Julia Child.
Devo dire che un pò meno di comunanza ce l’ho con Julie Powell, perchè io, blogger per caso, non cucino.
Anzi, ormai  avete imparato a conoscerci tutte, tra le Petronille io sono quella nerd, che vorrebbe essere Carrie Bradshaw, più che Chiara Maci, e che per lo più assaggia quello che le nostre brave cuoche vi propongono nel blog.
E già vi ho raccontato quanto la cucina siciliana sia entrata prepotentemente nella mia vita, complici due scrittrici pazzesche, Stefania Barzini e Elisia Menduni.
A tutto questo aggiungiamoci pure il fantastico contest #planetafoodchallenge che proprio la Elisia ha creato a margine del suo libro Sicilia, la Cucina di casa Planeta.

Ovviamente il Casato e le sue Petronille parteciperanno a questo contest che tra l’altro mette in palio, per il vincitore, un week end di vacanza full optional, a La Foresteria, dandogli l’occasione di fare da vicino l’esperienza della cucina di Casa Planeta, di partecipare alle lezioni con lo chef, di conoscere il territorio che dà vita a queste tradizioni e ai prodotti che le rendono inimitabili.
Ma nel frattempo, perchè non giocare un pò con le ricette del libro?
E così, un pò per scherzo, ho lanciato il guanto di sfida: io, quella che non cucina, fuori concorso si intende, darò vita a un Ilaria&Elisia Project, proprio come fece Julie Powell con la mitica Child, e udite, udite cucinerò e documenterò l’impresa titanica.
Quindi, che altro dire?
Vi lascio alla prima ricetta, e se Julia era solita ripetere Bon Appetite, beh, allora chiudo dicendovi…
Affavoriri!

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Ricette, Storie

Un calendario dell’avvento originale, che sa di storie antiche e cantastorie moderni, il blog di Elisia Menduni per Planeta

popup

Il libro di Elisia, Sicilia la cucina di casa Planeta, non è un comune libro, è un pop up.

Si, quei libri che quando li apri dentro hanno una casa, con le finestrelle che si aprono.

Ecco dal libro pop up di Elisia è uscito un sito, in questo sito ci sono diverse finestrelle: il tour del libro, le ricette, le info, c’è un contest, di cui parleremo presto e al quale parteciperemo anche noi Petronille.
C’è un blog, che vuol dire racconti scritti magnificamente da Elisia, e foto e disegni, e c’è un bellissimo calendario dell’avvento, del tutto eccezionale: “Noi, dall’1 al 25 dicembre, proviamo a raccontarvene un pezzetto al giorno, attraversando l’Isola da est a ovest e passando dalle tavole nobili a quelle contadine, dalle storiche botteghe dei pasticceri alle cucine casalinghe, toccando tutte le tappe tradizionalmente scandite dal calendario dell’Avvento religioso. Lesettimane di avvicinamento al Natale, infatti, in ogni casa siciliana è d’obbligo che si scandiscano anche così: preparando i dolci da dare ai bambini, quelli freschi da portare in tavola la domenica, per l’Immacolata o perSanta Lucia, quelli secchi da conservare per gli ospiti dei giorni della festa.”

Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016