Tag

foodies

Carne e pesce, Cose da Foodies, Eventi, Ricette, Senza categoria, Tv, Vegan&co.

Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme

DSC_0334

Il Trono di Spade è ricominciato questa notte.

Linverno-è-arrivato-gif

L’inverno è arrivato.

“Cala la notte, e la mia guardia ha inizio.”

Ecco, la notte è passata, ed anche la prima puntata della settima stagione del Trono di Spade ( che non spoilererò, perché sono una personcina tutta d’un pezzo).

Ma una cosetta c’è, che vorrei condividere con voi: un vero menù ispirato a questa serie straordinaria, e se ancora non avete visto la puntata, fatevi un regalo: organizzatevi per cucinare questa sera un menù degno di un re o regina, e che attraversa alcune regioni dei sette regni.

Per le ricette un doverosissimo grazie al blog The Inn at the Crossroads, nel quale ne troverete millemila di ricette ispirate al Trono di Spade, dove ho trovato tutto il necessario per organizzare questo menù.

Complice il caldo ho evitato tutte quelle pietanze succulente ma pesanti o che prevedevano l’uso massiccio del forno così come ingredienti improbabili o fuori stagione.

Ho quindi preparato:
  • la colazione a Winterfell
  • l’insalata di Sansa
  • le polpette di alce di Approdo del Re
  • i dolcetti al limone di Westeros

Continua a leggere…

Related posts
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Dolci, Ricette

Mini ciambellone al limone

DSC_0373

DSC_0376

Non vado pazza per ciambelloni, plumcake e in generale dolci che non contengano anche creme varie, panna, ecc.

Ma ho acquistato dei pucciosissimi stampini di silicone a forma di mini ciambelloni, e beh, non ho resistito.

Certo poi, alla normale ricetta del ciambellone al limone ho aggiunto del mio.

E per mio intendo panna montata e fragole.

Però la ricetta di questo ciambellone voglio proprio raccontarvela, secondo me è golosa e adatta alla colazione, ma anche ad essere pasticciata, così come ho fatto io.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Antipasti, Carne e pesce, Ricette

Rotolo di zucchine e cose dal mio orto

DSC_0390

Quest’anno ho preso una decisione epocale: ho estirpato tutto quello che avevo nel mio micro giardino e nei vasi che lo affollano ho piantato piante da orto.

DSC_0392Datterini, zucchine,  fagiolini nani, fragole, basilico, prezzemolo, erba cipollina,  insalata, peperoni gialli.

E che immensa soddisfazione è stata raccogliere ogni settimana roba commestibile!

E così, per festeggiare il mio micro orto ho deciso di provare questa ricetta, il rotolo di zucchine, vista in rete in uno di quei video che affollano le nostre bacheche di FB.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Cose da Foodies, Storie

Il mio Instagram di giugno è giallo

FullSizeRender

Si, a giugno ho fatto pochissime cose: cucinato poco, fotografato poco.

In molti mi avete scritto, e a qualcuno ho avuto tempo di rispondere, ma si, diciamolo, a volte capitano periodi di cacca.

Anche nel meraviglioso mondo delle blogger, che sembra sempre bello, patinato e instagrammabile.

Ho avuto una serie di contrattempi, rogne di lavoro, e guai di salute che mi hanno un pò rallentato.

Speriamo in luglio.

Nel frattempo si, il mio instagram di giugno è giallo.

E io odio il giallo.

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Antipasti, Carne e pesce, Ricette, Vegan&co.

Cosa fare se ti regalano dei fiori (di zucca)

DSC_0348

DSC_0353Faccio parte di quella categoria di donne che non apprezza particolarmente ricevere fiori.

Poveri fiori recisi dalla brevissima vita!

Ad un tipo solo non riesco a dire no: i fiori di zucca.

E sono gli unici che nonostante il caldo di questi giorni mi fanno accendere i fornelli per friggere.

Si, lo so, questo si che è amore!

Io i fiori di zucca li faccio alla romana, cioè ripieni e fritti.

Semplici da fare e golosissimi, sono tipici della cucina romana, immancabili come antipasto o nell’elenco dei fritti ( insieme ai supplì) in tutte le pizzerie romane.

Ed ecco la ricetta.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Dolci, Ricette

Waffle, aggeggi rosa e fantasia

waffel2

 

waffel3Venerdì ho finalmente comprato l’ aggeggio cialdiera per i waffle.

Si lo so, siete stupiti quanto lo sono io: negli ultimi tempi sto compulsivamente acquistando cose per la cucina come non mai.

Sono basita anche io.

Ma ho una giustificazione, l’aggeggio in questione, infatti è rosa.

E così, sabato mattina ho fatto i waffle.

 

Con ansia, patemi e preoccupazioni.

In realtà ho scoperto che farli è molto semplice, e affrontare la piastra bollente meno complicato di quanto pensassi.

Prossimamente li proverò anche salati, ma devo ancora mettere a punto la versione definitiva.

Prima della ricetta una curiosità, scoperta leggendone le origini:

“Nel dizionario tedesco dei fratelli Grimm, edito nella prima metà del 1800, si cita l’esistenza del dolce e si tratta in modo dettagliato della sua composizione.” ( da Wikipedia)

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Mangia e bevi

Sushi for dummies e il mio preferito

sushi sun2 ila

Buzzoole

Sushi, croce e delizia.

Amato da fashion blogger, corteggiato da food blogger.

Bello, instagrammabile, colorato al limite della saturazione.

Ma lo conosciamo?

Sappiamo realmente di cosa stiamo parlando?

DSC_0336Ancor prima di fotografarlo e mangiarlo, scopriamo due tre cose sul sushi.

Per prima cosa facciamo amicizia, presentiamoci, impariamo i nomi.

Sashimi ovvero fettine di pesce crudo o marinato in salamoia.

Nigiri,  pesce crudo su una polpettina di riso.

Temaki sono coni di alga farciti con pesce e riso.

Hosomaki sono piccoli cilindri con un pezzo di pesce avvolto in riso e alga nori.

Uramaki sono rotolini di pesce e verdure con il riso esterno senza alga ma con semi intorno.

Fatte dunque le dovute presentazioni, veniamo alle regole di base per rendere solida e duratura questa amicizia appena nata.

 Ora, che voi andiate al giapponese sotto casa o in pausa pranzo, o nell’ ultimo locale fodie, poco importa: queste sono le basi, diciamo il nostro sushi for dummies in 10 comode regole.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Dolci, Ricette

Lemoncurd ovvero se la vita ti offre limoni

DSC_0355

DSC_0342Lemoncurd.

Ovvero se la vita ti offre limoni tu facci una deliziosa crema al limone e poi quella mettila in deliziosi cestini di frolla.

Tutto qui.

La ricetta contro tristezza e malumore è proprio questa, trasformare le asperità in piccolo gioie.

Meglio ancora se queste gioie sono spolverate di zucchero a velo.

Insomma quando la tentazione è quella di un enorme #mainagioia, provate a consolarvi con la ricetta originale della lemoncurd.

 

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Cose da Foodies, Storie

Febbraio, il mio compleanno e altre cose

FullSizeRender 3

FullSizeRender 2Con un ritardo colpevole e quasi criminoso, ecco il mio IG di Febbraio.

Come capita ogni anno, Febbraio è durato un nano secondo, e non solo perché è oggettivamente il mese più corto dell’anno.

Psicologicamente Febbraio dura un battito d’ali, e pur essendo il mio mese non l’ho mai trovato particolarmente affascinante.

E forse la colpa è del carnevale, festa che ho sempre trovato inutile. Imbarazzante, anche, in alcuni momenti della mia vita.

Non ho mai accettato, ad esempio di potermi agghindare da principessa e indossare contemporaneamente tuta da ginnastica, scarponcini, giaccone.

No.

Non si fa, non ha senso.

Così muore la principessa che hai dentro.

Tuttavia questo Febbraio è stato breve ma intenso: c’è stata una bella collaborazione con l’azienda La Raia, che mi ha molto gratificata e poi il mio compleanno. Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Dolci, Ricette

Barolo Tenuta Cucco e il vin brulè nella frolla

DSC_0341

Il barolo è un vino potente, elegante e di grande personalità.

DSC_0344Il barolo che ho utilizzato per questa ricetta è stato amore a prima vista.

Proviene dalla Tenuta Cucco e si tratta di un vino ” proveniente dal cru Cerrati svela profumi intensi e da meditazione ai sentori floreali che rimandano alla rosa di macchia; subentrano note di menta e timo, emergono le componenti fruttate della ciliegia e del ribes appena ammostati, alla fine si percepiscono sentori di sottobosco e di fungo.”

L’azienda è l’unica a proporlo sul mercato. Da vigneti alti, le uve migliori per un grande classico dei Barolo.

E a farmi innamorare ulteriormente è stata anche l’etica e le scelte aziendali che possiamo leggere sul sito:

Nel 2003 con la mia famiglia acquistammo i primi poderi di un’azienda agricola nel Gavi, La Raia. Furono i miei figli a suggerirmi la strada biodinamica per ritrovare la nota originaria di quel territorio che da secoli custodisce il vitigno autoctono dell’uva Cortese. Da quell’intuizione è nata La Raia com’è oggi: un’azienda agricola biodinamica certificata Demeter, che si estende per oltre 180 ettari, tra viti, pascoli, terreni a seminativo e boschi di castagni popolati da animali selvatici. I suoi Gavi e Barbera biodinamici hanno negli anni consolidato il loro successo tra consumatori e critici di settore, in Italia e all’estero.

Siamo entrati nella compagine azionaria di EcorNaturaSì, la più importante realtà italiana di produzione e distribuzione di prodotti biologici e biodinamici e nel gennaio 2015 abbiamo rilevato Tenuta Cucco, con i suoi cru Cerrati e Vigna Cucco. Si tratta di un nuovo aspetto di questo progetto che ci appassiona e che ha visto estendere anche alle vigne e alla cantina di Tenuta Cucco il metodo biologico.

L’attenzione per l’ambiente oltre all’ eccellenza del prodotto, insomma mi hanno conquistato.

Inoltre per il 2017 La Raia ha ricevuto il Diploma Ecofriendly 2017, conferitole da Vinibuoni d’Italia – la guida ai vini da vitigni autoctoni italiani che segnala, con un’apposita icona, anche le aziende che si impegnano su progetti di sostenibilità ambientale.

Si lo so, starete già pensando ok, ok. Ma la frolla?

E il Vin Brulè?

Eccomi, arrivo.

Con il Barolo della Tenuta Cucco ho fatto delle crostatine alla crema e frutta al vin brulè.

Ed ora vi racconto la ricetta, ma non spaventatevi ci sono tre preparazioni diverse, ma sono semplicissime.

Continua a leggere…

Related posts
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Sushi for dummies e il mio preferito
22 marzo 2017
Parmareggio la merenda come la faresti tu
8 marzo 2017