Tag

fresh

Antipasti, Carne e pesce, Ricette

Rotolo di zucchine e cose dal mio orto

DSC_0390

Quest’anno ho preso una decisione epocale: ho estirpato tutto quello che avevo nel mio micro giardino e nei vasi che lo affollano ho piantato piante da orto.

DSC_0392Datterini, zucchine,  fagiolini nani, fragole, basilico, prezzemolo, erba cipollina,  insalata, peperoni gialli.

E che immensa soddisfazione è stata raccogliere ogni settimana roba commestibile!

E così, per festeggiare il mio micro orto ho deciso di provare questa ricetta, il rotolo di zucchine, vista in rete in uno di quei video che affollano le nostre bacheche di FB.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Hamburger alla carbonara gluten free
29 giugno 2017
Antipasti, Carne e pesce, Ricette, Vegan&co.

Cosa fare se ti regalano dei fiori (di zucca)

DSC_0348

DSC_0353Faccio parte di quella categoria di donne che non apprezza particolarmente ricevere fiori.

Poveri fiori recisi dalla brevissima vita!

Ad un tipo solo non riesco a dire no: i fiori di zucca.

E sono gli unici che nonostante il caldo di questi giorni mi fanno accendere i fornelli per friggere.

Si, lo so, questo si che è amore!

Io i fiori di zucca li faccio alla romana, cioè ripieni e fritti.

Semplici da fare e golosissimi, sono tipici della cucina romana, immancabili come antipasto o nell’elenco dei fritti ( insieme ai supplì) in tutte le pizzerie romane.

Ed ecco la ricetta.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Dolci, Ricette

Mele, caramello salato e gelato alla crema

apple cake1

La torta di mele.

Talmente tradizionale da essere presente praticamente in ogni cultura culinaria.

“As American as apple pie” americano come una torta di mele, per dire.

Che sia con base di frolla, o morbida, o con pasta brisèè.

E come non amarla, con quel profumo che fa inverno, che fa casa.

Anche a me che detesto le mele. Anzi, no mi sono indifferenti.

Cioè, non è che io non le mangi e non ho certo creato nessuna pagina inneggiante odio e rancore contro le mele.

Ho vissuto in Trentino sette anni, ho attraversato meleti di ogni tipo, li ho amati in fiore, quando attraversi per chilometri la Val di Non.

Il problema è che le trovo la frutta più noiosa del mondo, niente a che vedere con la frutta estiva, il melone, le fragole. Il cocomero, le pesche.

Lo so sono una brutta persona.

Poi però le fai sposare con un impasto morbido, dolce e burroso, e ciao, mela ti amo!

Di ricette dicevamo, ce ne sono migliaia. Dalla più classica alle rivisitazioni.

Quella che in questo periodo mi piace fare e rifare prende spunto da quella della torta di mele rovesciata di Annalisa Barbagli, secondo me la migliore esistente.

Solo che al posto del suo caramello classico io ho messo caramello salato.

Si, non mi giudicate. Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Dolci, Ricette

Alpro, lo smothies definitivo con l’avena

dsc_0309

dsc_0312Cara Alpro, confesso subito: tra tante proposte vegetali, io il latte d’avena non l’avevo mai assaggiato.

Adesso ho potuto assaggiarlo, e mi sono sbizzarita subito. E siccome Alpro
mi ha inviato anche un meraviglioso bicchierone instagrammabile, ecco che il golosissimo smothie al cioccolato è servito!

Faccio le dovute premesse: io non uso più il latte vaccino a casa, se non per sporadiche occasioni, perchè io sono una golosa, amo il burro, amo la panna, amo il latte.

Nella mia infinita auto indulgenza sono convinta infatti che se nell’alimentazione quotidiana utilizzo solo ingredienti sani, ogni tanto posso fare uno strappo alla regola.

Anche perchè far accettare a casa il latte vegetale, non voglio raccontarvi balle, è stato abbastanza complicato.

Principalmente utilizzo latte di soya, per cucinare e per la colazione, a volte cocco e riso.

Come dicevo, il latte d’avena non lo avevo mai acquistato, quindi beh, grazie Alpro che me lo hai fatto scoprire!

La ricetta che segue ha ricevuto consensi unanimi, e quindi come non rendervi partecipi di questa mia epifania?

Il latte d’avena, promosso a pieni voti!

 

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Storie

Quella volta che il detox mi prese la mano

verdure

E no, niente da fare, la mania del detox ha colpito anche me.

E che ci vuole, ho pensato.

Possiedo persino un meraviglioso estrattore.

Cominciamo col dire che i massimi divulgatori delle diete detox sono le riviste femminili, soprattutto con le loro pagine online e le fashion- lifestyle- influencer troppa moda blogger.

Soprattutto loro, vere spacciatrici di instagrammabilissimi bibitoni in bicchieri hipster e fighetti.

Il finale della storia non è dei più felici, ma contiene una morale, perciò proseguite la lettura, con le dovute avvertenze: le diete che troverete in rete anche su siti affidabili e noti vi avvisano di farle solo se in buona salute e sotto stretto controllo medico.

Ecco il mio primo mumble mumble: se dovete farle sotto stretto controllo medico, allora perché non andare direttamente da un vero medico?

E dunque, come non rendervi partecipi delle mie disavventure detox, ovviamente vissute sempre come una vera Bridget Jones de noantri, e sempre con il sogno di essere Carrie Bradshaw. Continua a leggere…

Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016
Antipasti, Pasta e primi, Ricette, Vegan&co.

Panzanella toscana, qui se ne fa una questione di principio

panza 2

Si, lo so, non dovrei essere rissosa.

Non dovrei fare questioni di principio, ma qui si parla di panzanella toscana.

Qualche giorno fa un social mi ha rimbalzato il nuovo post di un noto aggregatore di bloggers.

panza 1La vera panzanella toscana. Ed essendo io toscana, e fan numero uno della panzanella, son andata subito a leggermela.

E negli ingredienti c’erano i peperoni.

No dico, i PEPERONI.

Ora se stessimo parlando di una sfiziosa rivisitazione, di un’ interpretazione creativa di un grande classico… Ma no, se dici che quella è la ricetta originale, ecco allora io parto per la guerra santa delle ricette.

E signore e signori, esiste un’unica e indiscussa ricetta della panzanella toscana.

Il resto sono mappazzoni rivisitati. Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Dolci, Ricette

I muffin di Nigella, ma con un po’ di freschezza

muffin 4

Ho acceso il forno ed ho fatto i muffin al cioccolato.

Lo confesso.

Si schiuma dal caldo ed io ho acceso il forno.

E peraltro sono ancora cosciente abbastanza per raccontarlo.

Come al solito ho fatto i muffin più brutti del mondo: avete presente quando su buzzfeed food fanno quei post su come dovrebbe essere e come è venuto?
Ma io avevo una merenda da servire, e quindi ho messo in atto la più geniale delle soluzioni: ho usato il gelato allo yogurt e l’ho servito con le amarene. Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Pasta e primi, Ricette, Vegan&co.

Le zucchine ripiene definitive

zucchine ripiene1

E così è arrivato all’improvviso quel momento dell’anno in cui scoppiano pazzesche giornate di sole, a Fiumicino tutti si riversano lungo il fiume a mangiare fritture di pesce ed io vado al mercato e compro verdure che poi non so cucinare.

zucchine tondeE’ stata una settimana così impegnativa che ho temuto di non aver tempo neanche per respirare, figuriamoci cucinare

Tipo queste bellissime zucchine tonde e sode. Che sembrano fatte apposta per essere farcite.

Dilemma: l’unica farcitura che uso per le zucchine è quella con il tonno, ma ovviamente non ho il tonno in casa, perché da quando ho democraticamente imposto alla famiglia un regime alimentare sano, equo e antispreco compro solo il tonno che consiglia Greenpeace, il che vuol dire che non ne ho quasi mai in dispensa.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Blog e Press Tour, Contest e Collaborazioni, Pasta e primi, Ricette

Speciale Ilaria&Elisia Project, cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, pasta con le vongole, ricetta 12

No, non ho smesso di cucinare le ricette del libro di Elisia

Ho solo un’innata e personalissima idiosincrasia per le pescherie.

Considerate anche che vivendo in una cittadina di mare, dove ogni sera si ripete il rito del rientro dei pescherecci, dove quando non c’è odore di salsedine, c’è odore di pesce, e ovunque sulla banchina reti ad asciugare, la questione si fa tragicomica.

Ma ce l’ho fatta, e alla fine ho vinto la repulsione ed ho acquistato le vongole.

Questa ricetta è partiDSC_0038.NEFcolare, perché è, come tutte le ricette di Casa Planeta, aglio free. Ho usato 700 gr di vongole, che ho acquistato già spurgate dalla sabbia, le ho aggiunte all’olio nella padella più larga che ho trovato e a seguire il vino bianco ( non lo Sherry, perché credevo di non averne in casa, ed invece poi ho scoperto di possederne una bottiglia, ancora sigillata – chissà se lo Sherry scade? ).

 

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Contest e Collaborazioni, Pasta e primi, Ricette, Vegan&co.

Speciale Ilaria&Elisia Project, cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, pasta zucchine e menta, ricetta 11

DSC_0084

Comincio con una confessione, mestissima: ho rinunciato a fare due ricette, del libro di Elisia.

Non ho fatto i Busiati, perché non ho il buscio, ma, e non ridete di me, neanche un ferro da calza per sostituirlo.

Ho detto, va bene, pazienza, passo alla prossima, e recupero.
La ricetta successiva mi ha messo in crisi a causa dell’ingrediente principale, poiché per fare la minestra di tenerumi servono principalmente i tenerumi, che sono foglie di zucchina che crescono soltanto durante l’estate.
Continua a leggere…

Related posts
Come è andata a finire con il #planetafoodchallenge
11 novembre 2015
Speciale Ilaria&Elisia Project, cucinare la Sicilia come insegna Casa Planeta, le scacce, ricetta 14
23 settembre 2015
La FDR15, e il futuro che avanza
23 settembre 2015