Tag

ristoranti

Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Mangia e bevi

Sushi for dummies e il mio preferito

sushi sun2 ila

Buzzoole

Sushi, croce e delizia.

Amato da fashion blogger, corteggiato da food blogger.

Bello, instagrammabile, colorato al limite della saturazione.

Ma lo conosciamo?

Sappiamo realmente di cosa stiamo parlando?

DSC_0336Ancor prima di fotografarlo e mangiarlo, scopriamo due tre cose sul sushi.

Per prima cosa facciamo amicizia, presentiamoci, impariamo i nomi.

Sashimi ovvero fettine di pesce crudo o marinato in salamoia.

Nigiri,  pesce crudo su una polpettina di riso.

Temaki sono coni di alga farciti con pesce e riso.

Hosomaki sono piccoli cilindri con un pezzo di pesce avvolto in riso e alga nori.

Uramaki sono rotolini di pesce e verdure con il riso esterno senza alga ma con semi intorno.

Fatte dunque le dovute presentazioni, veniamo alle regole di base per rendere solida e duratura questa amicizia appena nata.

 Ora, che voi andiate al giapponese sotto casa o in pausa pranzo, o nell’ ultimo locale fodie, poco importa: queste sono le basi, diciamo il nostro sushi for dummies in 10 comode regole.

Continua a leggere…

Related posts
Il Trono di Spade è ricominciato, cuciniamolo insieme
17 luglio 2017
Mini ciambellone al limone
10 luglio 2017
Rotolo di zucchine e cose dal mio orto
3 luglio 2017
Cose da Foodies, Eventi, Mangia e bevi

Tutti gli eventi food romani tra maggio e giugno 2016

_DSC1733

Siete di quelli che nell’aria c’è profumo di fiori, erba tagliata da poco, uccellini cinguettanti… O siete di quelli, come me del resto, che all’arrivo della primavera nell’aria sentono odore di grigliata?

Beh, indubbiamente il bel tempo porta con sè anche la possibilità di avere a portata di mano tante occasioni di picnic, e se vivete a Roma e dintorni, anche tanti eventi gourmet.

Allora siete pronti a calendarizzare gli eventi di Maggio e Giugno?

 

8267_951233291659278_7491472733600238922_nSi comincia con Birra Gourmet 22 e 23 maggio, presso OPIFICIO ROMA EUROPA Via dei Magazzini Generali, 20/a, che quest anno sarà aperta anche al pubblico.

 

Continua a leggere…

Related posts
To do list e eventi da far girare la testa
9 settembre 2016
Di traslochi virtuali, corsi, master, eventi e una foodblogger per caso
18 marzo 2016
La FDR15, e il futuro che avanza
23 settembre 2015
Fuori Porta, Mangia e bevi

Nonna Sceppa, a Paestum, la cucina del Cilento

IMG_1114

 

Siamo state in questo ristorante di Paestum il primo giorno di ” Strade della Mozzarella”.
Dopo aver passato una mezza giornata a guardare gli altri mangiare, alle degustazioni degli chef delle Strade della Mozzarella, e con un’ agilità di scatto verso i tavoli dei produttori campani pari a zero, alla fine abbiamo ceduto alla fame, e seguendo le indicazioni delle hostess in hotel ci siamo ritrovate da Nonna Sceppa ( tra l’altro gomito a gomito con la fantastica e schicchissima Fiammetta Fadda e l’immenso Enzo Vizzari)
Nonna Sceppa è un ristorante a conduzione familiare, di sostanza, con piatti tipici del Cilento, confortevoli, succulenti e capaci di sfamarti con materia prima di qualità.
Piatti senza fronzoli, molto concreti, eseguiti in modo eccellente.
Su tutti il fritto di carciofi, sulla carta neanche una macchia d’olio, asciuttissimo, e la zuppetta napoletana, al solo pensiero torno di corsa a Paestum.

Continua a leggere…

Related posts
Cose da Foodies, Il Casato filo della Rosa, Mangia e bevi

5 donne per Fiorano for Kids, una cena tra amiche

11223870_507278249435318_4380944529776065970_n

Come già vi ho raccontato Fiorano for Kids è una manifestazione che abbiamo nel cuore, noi del Casato.
E’ stata una delle prime manifestazioni alle quali abbiamo partecipato in questo incredibile mondo del cibo, e grazie a Fiorano for Kids abbiamo potuto conoscere alcune donne incredibili.
Come non accorrere alla chiamata della cena di beneficenza?
E l’occasione è stata ghiottissima perchè si mangiava da Romeo Chef&Baker, i piatti di alta cucina di Cristina Bowerman, i dessert di Loretta Fanella, tutto accompagnato dal pane di Roberta Pezzella e il vino di Fiorano.
Sedute ad un lungo tavolo tra amiche, come Fabiana Gargioli, di Armando al Pantheon e Ornella De Felice e Katia Minniti di Coromandel.
Parlare di vita di progetti e di cibo.
Una serata da ricordare, come da ricordare  il progetto di Fiorano for Kids, a favore della ricerca sugli effetti della dieta chetogenica nel trattamento dell’epilessia infantile portato avanti dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Bambin Gesù. 
Presenti alla serata anche il Prof. Vigevano e la dott.ssa Romina Moavero – il cui assegno di ricerca è coperto dai fondi di FFK – del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per raccontare come prosegue la ricerca finanziata dal progetto di beneficenza Fiorano For Kids..

La cena è stata una passeggiata estiva, a me ha fatto pensare al sole tra i filari della tenuta di Fiorano, e alle balle di fieno.
Continua a leggere…

Related posts
Da La Voce di New York, i cavatelli di grano arso di Cristina Bowerman, ricetta della vita
25 gennaio 2015
Come sopravvivere alla Festa della Rete 2014 e tornare stanche ma felici
20 settembre 2014
Tre libri e un film da “gustare” sotto l’ombrellone
21 luglio 2014
Cose da Foodies, Eventi, Mangia e bevi

5 donne per Fiorano for Kids

11270566_503699263126550_6388648281552763563_o

C’è un evento food al quale sono particolarmente affezionata, uno tra i primi ai quali ho partecipato come food blogger per caso, con il Progetto Petronilla, ed è Fiorano for Kids.
E quindi è un onore e un privilegio essere qui a raccontarvi di una cena specialissima, legata a questo progetto che si svolgerà lunedì 25 maggio.
E sarà l’occasione per abbracciare alcune amiche del Progetto Petronilla che sono sempre nel nostro cuore, e ritrovarsi in un locale straordinario, Romeo Chef&Baker, dove quando ci vai ti senti sempre a casa.
Il 25 maggio Romeo Chef&Baker ospita una serata speciale tutta al femminile con vini, piatti, dessert e pani d’autore.
Protagoniste saranno Alessia Antinori della Fattoria di Fiorano, la chef Cristina Bowerman, la pasticcera Loretta Fanella e la boulangère Roberta Pezzella introdotte da Eleonora Cozzella.
Una serata dedicata alla grande cucina e ai grandi vini, ma anche alla solidarietà, nuovo appuntamento del progetto Fiorano For Kids a favore della ricerca sugli effetti della dieta chetogenica nel trattamento dell’epilessia infantile portato avanti dal Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Bambin Gesù. 
Saranno infatti presenti alla serata anche il Prof. Vigevano e la dott.ssa Romina Moavero – il cui assegno di ricerca è coperto dai fondi di FFK – del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per raccontare come prosegue la ricerca finanziata dal progetto di beneficenza Fiorano For Kids.


I piatti del menu saranno accompagnati dai vini della Fattoria di Fiorano – Fioranello Bianco 2013 e Fioranello Rosso 2012 – e dai pani del Panificio Bonci realizzati da Roberta Pezzella:

Aperitivo
Amuse bouche: Prosciutto e melone Romeo style

Carpaccio di manzo alla sangria, ciliege, anguria compressa e foie

Mischiato delicato del Pastificio dei Campi con pescato locale, shiro miso e alghe fritte

Astice, avocado, mango, pepe rosa e yogurt

Predessert di Loretta Fanella:
Zuppetta di frutta numerata

Dessert di Loretta Fanella:
Fior di Ciliegio (ciliege al sambuco con crema alla vaniglia, biscotto alla cannella e semifreddo alla panna e ciliegie)

(Su richiesta sono disponibili opzioni vegetariane, senza glutine e senza latte. Contattateci in anticipo se avete esigenze di questo tipo)

L’intero importo delle donazioni verrà devoluto in beneficienza senza nessuna trattenuta per costi di alcun tipo.

Per partecipare alla serata è richiesta una donazione minima 90 euro
La somma potrà essere versata la sera stessa al ristorante (su prenotazione) o con un versamento a favore dell’Associazione Fiorano For Kids (IBAN IT39E0103003200000006233525)
Info e prenotazioni:
tel. 06 3211 0120 / 347.6538503 / info@fioranoforkids.it

Romeo Chef&Baker – via Silla 26A , 00192 Roma (Prati)

www.romeo.roma.it 
www.fioranoforkids.it 
www.fattoriadifiorano.it

Related posts
To do list e eventi da far girare la testa
9 settembre 2016
Roscioli. Il pane, la cucina e Roma. Tre motivi per leggerlo
24 giugno 2016
10 Tips and tricks sulle Cene in bianco, riqualificazione urbana e umana
4 maggio 2016
Contest e Collaborazioni, Cose da Foodies, Eventi

Taste of Roma 2014, l’alta cucina può essere Pop, e noi vi diciamo perchè

hdrimg-Chef_2014

L’alta cucina può essere pop?

Se i suoi interpreti sono universalmente assimilabili alle Pop Star, con un successo planetario che non conosce crisi, la risposta deve essere si.
Ma se nella musica, grandissima fama corrisponde a altissima fruibilità, nell’alta cucina ciò non è sempre possibile.
Non per tutti i suoi fan, assaggiare il menù degustazione di Heinz Beck e’ fattibile.
Non tutti gli ammiratori di Cracco possono recarsi con leggerezza ad assaggiare i piatti della carta del suo ristorante.

Poi arriva il Taste of Roma, dal 18 al 21 settembre, e se guardiamo ai numeri dello scorso anno e quelli previsti per questa edizione, il successo sta tutto nel rendere popolari esperienze genericamente riservate a pochi.
Durante questa edizione, con biglietti a prezzi davvero Pop, dai15 a ai 55 €, e 39 € per i corsi di cucina, si potranno fare tantissime cose: incontrare grandi chef, da Beck alla Bowerman, da Sorbillo a Usai, passando per chef Rubio e assaggiare grandi etichette di vini, provare attrezzature professionali da sogno.
Diverse modalità di accesso alla manifestazione, sono a questo link. Qui, invece, la possibilità di offerte e sconti sul’ acquisto dei biglietti.
Svelati in questi giorni i menù dei grandi chef presenti, tutti da assaggiare componendo il proprio personalissimo menù.
I piatti a Taste si acquistano in Sesterzi, la “valuta” dell’evento (1 Sesterzo= 1 Euro) che potrai caricare sulla Card. La card è disponibile alle casse dei Wine Bar ed alla cassa centrale e potrai caricarla in multipli di 5 tutte le volte che vorrai. ” Francesco Apreda (Imago all’Hassler) con ‘Caprese tiepida, liquida e affumicata’, la “Ricciola marinata allo yuzu e lemongrass su guacamole’ di Heinz Beck (La Continua a leggere…
Related posts
Il mio Instagram di marzo
22 maggio 2017
Gennaio ciao, benvenuto Febbraio vedi di farcela
1 febbraio 2017
Il magico risotto di Sookie, da Eat like a Gilmore
5 dicembre 2016